Covid-19 allarme gel idroalcolici agisce il Gruppo Clarins

Condividi

Anche il Gruppo Clarins, impresa responsabile, scende in campo con grande sensibilità e solidarietà, per far fronte all’attuale crisi sanitaria che non ha precedenti.

Appresa la carenza, e la difficile reperibilità di gel idroalcolici nelle quantità indispensabili per l’intero sistema ospedaliero francese, il Gruppo Clarins ha subito attivato una produzione straordinaria.

Le équipe dei laboratori di Pontoise, Strasburgo e Amiens, siti di produzione del Gruppo, hanno già fabbricato e distribuito agli ospedali ben 14.500 flaconi di gel idroalcolici, in maxi formato da 400 ml.

I gel idroalcolici sono battericida, tubercolicida e fungicida, fondamentali per la disinfezione chirurgica e per il trattamento igienico delle mani negli Ospedali.

Queste 14.500 unità sono solo il primo passo nel supporto allo staff ospedaliero; l’obiettivo è di proseguirne attivamente la produzione e la distribuzione finché sarà necessario, nel rigoroso rispetto delle norme di sicurezza sanitarie per ogni collaboratore impiegato nelle unità produttive.

La Direzione Generale del Gruppo Clarins non può che apprezzare il grande impegno mostrato da tutto il proprio entourage e alle persone coinvolte ad affrontare questa storica emergenza: “Desideriamo ringraziare tutti coloro che rendono possibile questo cammino responsabile e solidale: le nostre équipe di Produzione e di Ricerca & Sviluppo, i nostri fornitori, i nostri trasportatori e, naturalmente, tutto il personale ospedaliero. Siamo particolarmente toccati dal loro impegno, che ci permette di contribuire attivamente allo sforzo collettivo in queste circostanze eccezionali».

Potrebbero interessarti anche...