I migliori vini Italiani: incontri con i protagonisti dell’enogastronomia del Lazio

I migliori vini ItalianiQuali sono i requisiti del buon degustatore? Come scegliere un buon vino? Quali sono gli spunti più interessanti sull’utilizzo del vino in cucina?

Il ricco calendario di incontri e degustazioni ha messo in luce l’eccellenza dell’enogastronomia della Regione Lazio durante il bellissimo evento I Migliori Vini Italiani, organizzato presso le Scuderie Aldobrandini Frascati da Francesca Romana Maroni di Sens Eventi, e Luca Maroni, analista sensoriale di fama internazionale che ha rivoluzionato l’approccio alla degustazione grazie a un metodo oggettivo.

I migliori vini ItalianiTanti Bianchi, rosati, rossi, bollicine.
Interessanti degustazioni guidate da Luca Maroni sui vini, ma anche laboratori di cucina dei prodotti tipici della zona (dai prodotti da forno ai salumi) e cooking show a base di vino e materie prime di stagione, che hanno coinvolto esperti di settore e di appassionati di vino tra cui anche il ministro dell’agricoltura Francesco Lollobrigida e il presidente della Regione Lazio Daniele Leodori.

I migliori vini Italiani

Completa sostenibilità e cura del territorio è la sfida lungimirante di Borgo del Baccano con i suoi vini DOC Roma e ITG Piana del Mosaico. L’azienda agricola sorge in luogo ricco di storia e di bellezze naturalistiche, lungo la via Francigena. Ai vini LAZIO Bianco Vermentino-Malvasia Puntinata-Grechetto e LAZIO Rosso Montepulciano-Sangiovese, affianca la nuova produzione DOC Roma BIANCO Malvasia Puntinata, DOC Roma ROSSO e ROSATO Montepulciano Cesanese. Si percepisce tutta la passione e la qualità del progetto nelle parole dell’AD Matilda Pedrini “Spazieremo dall’attività agricola, alla ristorazione e all’ospitalità. Crediamo che il vino sia il frutto di un grande sapere umano, un patrimonio da tutelare e promuovere”.

I migliori vini ItalianiAlbetum è la Cantina nel cuore della Valle di Comino di proprietà della famiglia Viscogliosi. La loro è una storia recente nel tempo, ma innestata nella tradizione ultradecennale di un vigneto che ha dato prova negli anni, di grande qualità. Territorio, tradizione, innovazione e agricoltura biologica per i suoi vini interessanti e piacevoli tra cui spicca Rubro del Colle Rosè, Arantius, Rubro del Colle Atina Cabernet Doc. La Cantina, risponde alle esigenze tecnologiche più moderne, sempre alla ricerca della qualità.

I migliori vini ItalianiLa qualità Casata Mergè nasce da terreni vulcanici coltivati a vite, di straordinaria bellezza capaci di creare nettari unici, veri capolavori per gli amanti del vino come SESTO 21 Sauvignon IGP , Roma DOC, Camelot Panta Rei Merlot e Cabernet S. Lazio IGP . L’attenzione della famiglia Mergè alla produzione vinicola è curata nei minimi particolari. La sostenibilità ambientale è valore fondamentale per produrre vino di alta qualità. Niente è lasciato al caso. Scoprire l’azienda, visitare le cantine e i vigneti è un’esperienza eccezionale.

I migliori vini ItalianiQuali sono i requisiti del buon degustatore per valutare in modo proprio l’indice di piacevolezza-qualità-fruttosità di un vino?
“Per valutare in modo proprio l’indice di piacevolezza-qualità-fruttosità di un vino– spiega il Dott. Luca Maronioccorre:
1) volontà: occorre avere intenzione di dare un giudizio tecnico analitico sull’indice di qualità-piacevolezza del vino in esame;
2) metodo: se si degusta senza applicare un metodo non si è analitici nella rilevazione, precisi nella valutazione, non si è veloci, non si memorizza ciò che si percepisce;
3) conoscenza applicata del metodo – esperienza: non basta la sola conoscenza teorica del metodo, occorre la pratica applicativa;
4) attenzione: solo il degustatore attento percepisce e valuta con precisione ciò che registrano gli organi di senso;
5) immediatezza, sincerità, deduttività e pregnanza nella valutazione e nella descrizione di ciò che si sente”.

I migliori vini ItalianiA tavola si può abbinare un vino diverso su ogni portata, oppure si può scegliere un solo vino con cui abbinare le diverse portate?
Quali sono i più prestanti?
“Si può tanto abbinare un vino diverso ad ogni portata oppure pasteggiare con un solo vino – continua il Dott. Luca Maroniciò dipende solo da gusti personali e disponibilità. Il vino che sposa bene tutti i piatti è integro nei profumi, morbido, di ottima consistenza, direi in tal senso tra i più prestanti è il rosato”.

Casal Montani - I migliori vini ItalianiVini di tutto rispetto i Vigna Casal Montani, Antho, Uno Tre Tre di Casal Montani, cantina storica ricavata a ridosso della millenaria Cisterna Romana, l’azienda preserva le varietà autoctone e al contempo sperimenta nuovi blend con l’impianto di differenti vitigni.
Un bel casale del Medioevo, una villa romana del I Sec. a.C. con vista mozzafiato che ospita eventi e wine tour.

I migliori vini ItalianiErba Regina, produzione biologica sulle pendici del Vulcano di Albano particolarmente fertile e ricco di minerali, dà vita ai prodotti della Natura: Erbe aromatiche ed officinali fresche, Erbe spontanee, Erbe essiccate (utilizzabili in cucina o per tisane), Oli essenziali, Oleoliti, Acque profumate, Sciroppi, Confetture aromatizzate, Creme e patè con erbe spontanee, Cuscini alle erbe, Mosto cotto.
Atmosfera country chic nell’agriturismo e nel ristorante Erba Regina, cucina curata e raffinata con uso delle erbe aromatiche di produzione propria. Una country house da vivere in ogni spazio ricco di passione.

Casale Marchese - I migliori vini Italiani L’azienda Casale Marchese è immersa nel territorio del Frascati DOCG. Il panorama è straordinario circondata da oltre 50 ettari di terra destinati in gran parte a vigneti specializzati, alternati ad ulivi secolari dove ospita eventi e produce Olio Extravergine e Vini tra cui il Frascati Doc eccellenza dei “Castelli Romani”, rispettando le materie prime e valorizzando le origini e le tradizioni. Il vino nasce come bevanda conviviale, crea legami indissolubili: davanti ad un bicchiere di vino nascono progetti, desideri, storie d’amore, nuove famiglie.

Palazzetto Mergè - I migliori vini Italiani

Palazzetto Mergè dal 1925 estrae nella seicentesca tenuta di famiglia a Frascati esclusivamente olio extravergine d’oliva. Oggi La famiglia Mergè, nel rispetto per le tradizioni e senso di appartenenza a un territorio, sono proiettati al futuro, impegnati nel mantenimento dell’integrità del terreno, della biodiversità e della qualità del prodotto. L’unicità dell’olio extravergine d’oliva Tenuta Palazzetto Mergè è data da una raccolta precoce effettuata completamente a mano nel mese di ottobre e dalla molitura a freddo con ciclo continuo della combinazione di più cultivar tra cui rosciola, carboncella e frantoio. CoerenteFrutta Nuda - I migliori vini Italiani e di gustosa struttura al palato con ottime equilibrio tra sensazione amare e piccante lungo finale con ritorni di peperoncino e cicoria.

Frutta nuda produce una golosa marmellata di solo frutta biologica senza conservanti, coloranti né aromi artificiali. Ci sono invece il sapore, il colore e la consistenza della frutta fresca. La marmellata è succosa come frutta viva di altissima qualità e di stagione. Qualità “extra” con almeno 85 grammi di frutta in 100 grammi di marmellata finita: un’esperienza intensa, gustosissima. Se si è stanchi di mangiare fruttanuda a cucchiaiate, sul sito ci sono tante idee per utilizzarla in cucina. Ogni morso sarà un’avventura.

Lo Chef Fabio Campoli , imprenditore innovatore, nel suo spettacolo ritmato di cucina “Il mio autunno di Vino a Frascati” ha unito vini del territorio a prodotti autunnali.

I migliori vini ItalianiChef Campoli, quali sono i piatti che ha presentato e perché li ha scelti?
“Sono partito dall’idea di far vivere i profumi e i sapori dei vini dei Castelli Romani all’interno di tre ricette differenti, per dimostrare che “il vino da cucina non esiste”, perché ciascuna tipologia possiede caratteristiche organolettiche uniche che vanno a riflettersi anche sul gusto finale delle pietanze.
I migliori vini ItalianiCon i Cavolfiori Delfina ho voluto dar vita ad una frittura dal sapore delicato (a base di pasta choux, purea di patate e cavolfiori) ottima da intingere in una salsa al formaggio pecorino semi stagionato dei Castelli Romani e vino Frascati.
L’Agnello brasato allo zafferano, anice stellato e Frascati Superiore DOCG, incentivato nel sapore dolce dalla cottura con scalogni e carote, è stato utile a dimostrare il ruolo fondamentale del vino anche nella massima esaltazione del sapore delle spezie.
Il pomeriggio si è concluso con l’assaggio della mia Torta al vino Cannellino, uva, fichi e frutta secca, il cui segreto è il riposo (e anche la reidratazione) della frutta nel vino stesso, per una torta semplicissima da preparare ma dal gusto più speciale”.

I migliori vini ItalianiQuali sono gli spunti più interessanti sull’utilizzo del vino in cucina?Proprio come nel caso dell’olio extravergine, anche per il vino mi piace ricordare che ogni bottiglia “ha un nome e un cognome”, e che di conseguenza le sue caratteristiche e il suo sapore si riflettono sul gusto finale della ricetta nel quale viene impiegato. Come una bottiglia d’olio extravergine di bassa qualità e basso costo manifesta spesso sentori retrolfattivi e gustativi poco aromatici e tendenti all’amaro, allo stesso modo utilizzare in cucina un vino di basso profilo apporterà ben pochi benefici alla ricetta in termini di profumi e sapori.

I migliori vini ItalianiConoscere un vino (ovvero averlo già precedentemente assaggiato) prima di sceglierlo per impiegarlo nella vostra cucina è importante, perché solo la pura degustazione potrà guidarvi a comprendere se è il vino giusto da impiegare, sufficientemente intenso, non eccessivamente alcolico, né eccessivamente tannico, o ancora troppo dolce. Scegliere un buon vino da utilizzare in cucina non è una questione di prezzo: non si tratta di prediligere bottiglie di alto costo e pregio, ma semplicemente di scegliere vini dotati di una personalità ben definita.

I migliori vini Italiani

Ma soprattutto, non rinunciate a un buon vino per la vostra cucina soprattutto quando è chiamato a diventare vero protagonista del sapore finale della ricetta, ad esempio nel caso di un risotto al vino rosso o al prosecco, di un brasato cotto totalmente nel vino, o ancora dei fondi di cottura di carni e pesci deglassati con il vino ed emulsionati in padella per ottenere gustosi intingoli d’accompagnamento”.

I migliori vini Italiani I migliori vini Italiani I migliori vini Italiani

 

Condividi