L’igiene passa dal pavimento

Condividi


Durante la pandemia di Covid-19 l’igiene degli ambienti in cui viviamo e lavoriamo parte da una pulizia profonda dei pavimenti, soprattutto quando in casa sono presenti bambini e animali domestici.

 

Diamo spesso per scontato quanto il pavimento sia una superficie molto sollecitata, perché, inevitabilmente, viene a contatto con le scarpe e tutto quello che esse possono trasportare dall’esterno. Sono quindi due gli aspetti molto importanti da tenere in conto:

· anche se lo sporco non si vede, non significa che il pavimento sia pulito

· non tutti i prodotti per la pulizia disponibili sul mercato uccidono i germi in modo efficace

 

Pergo cura da sempre ogni aspetto tecnico dei propri pavimenti, inclusa la resistenza della superficie a usura e sporco, garantendone così un ciclo di vita più lungo e soprattutto una maggiore salubrità: una superficie intatta e libera da graffi e abrasioni offre meno appigli allo sporco e non crea un ambiente ospitale per la riproduzione di germi e batteri.

 

Se per i pavimenti in vinile, già idrofugo per definizione, Pergo garantisce l’impermeabilità al 100%, grazie alla tecnologia AquaSafe – che lascia in superficie acqua, sporco e macchie – anche i suoi pavimenti in laminato sono altamente igienici e la loro manutenzione/pulizia ordinaria è semplice.

 

Cosa bisogna dunque sapere per essere sicuri che i pavimenti siano puliti?

 

LASCIARE I GERMI FUORI CASA

La disinfezione può prevenire la diffusione di germi e offrire igiene e tranquillità, ma alcuni semplici metodi di prevenzione possono impedire a sporco e germi di entrare in casa o negli ambienti pubblici. In primis, impedire allo sporco di entrare usando zerbini fuori dall’ingresso. Nel caso di una casa unifamiliare, magari con giardino, o di un appartamento con doppio ingresso è buona regola utilizzare una sola porta per entrare e uscire, limitando drasticamente le aree in cui lo sporco e i germi tendono ad accumularsi. Se possibile, creare un’area specifica all’interno di case, ristoranti o uffici come, ad esempio, uno spogliatoio per lasciare scarpe sporche e capispalla. Se non si ha spazio sufficiente, un contenitore e un appendiabiti possono essere un’ottima alternativa. Una volta eseguita una pulizia profonda, si possono utilizzare questi suggerimenti per mantenere i pavimenti igienizzati e godersi in tutta tranquillità e sicurezza gli spazi.

ELIMINARE LA SPORCIZIA

Il primo passo per pulire i pavimenti è rimuovere detriti e sporco. È importante prestare attenzione alle aree ad alto traffico come gli ingressi e le stanze in cui la maggior parte delle persone si riunisce frequentemente. Per rimuovere rapidamente lo sporco è utile un’aspirapolvere o una scopa elettrica usate quotidianamente per ridurre l’accumulo di sporco. Anche i ‘mop’ per la polvere sono una buona scelta, perché sono perfetti per raccogliere ogni giorno lo sporco portato in casa dall’esterno; sono anche lavabili in lavatrice, economici e non richiedono elettricità. L’aspirapolvere è perfetta per raccogliere i detriti laddove una scopa elettrica potrebbe non essere sufficientemente efficiente. Prediligere quelle con spazzole a setole morbide e senza testine rotanti che potrebbero causare graffi.

COME LAVARE I PAVIMENTI PERGO IN LAMINATO, VINILE E PARQUET

Tra i pavimenti “caldi”, quelli in laminato e in vinile sono i più tecnici e più facilmente lavabili. Pergo ha inserito importanti innovazioni tecniche anche nei suoi parquet verniciati, con la tecnologia StayClean che evita l’annerimento progressivo delle giunte di testa e nelle spazzolature, tuttavia si tratta pur sempre di un pavimento in legno naturale. Anche una pulizia regolare con l’aspirapolvere o la scopa elettrica non consente di rimuovere tutto lo sporco accumulato e nascosto. Rimossi lo sporco e la polvere, è bene lavare i pavimenti con un panno leggermente umido. Con il detergente per pavimenti giusto, si ottiene una pulizia molto più profonda.

Ecco alcune cose da fare e da non fare:

cosa fare:

• Utilizzare un panno morbido in cotone o mop. Non tutti i mop sono uguali, è importante scegliere quello giusto per pulire il pavimento in laminato.

• Dopo aver passato lo straccio asciugare eventuali punti rimasti bagnati con un panno asciutto; un’umidità eccessiva può causare danni potenziali come deformazioni, torsioni e gonfiori dei pavimenti in legno e laminato. Rispetto ai concorrenti i pavimenti in laminato Pergo con tecnologia AquaSafe sollevano da questo tipo di preoccupazione, dato che offrono una garanzia fino a 10 anni in caso di acqua stagnante fino a 24 ore, ma è naturale che questo tipo di evento dovrebbe essere un imprevisto, non un regolare metodo di pulizia!

• Evitare prodotti chimici aggressivi nei detergenti.

cosa NON fare:

• NON utilizzare un mop che goccioli l’acqua in eccesso sui pavimenti né una scopa a vapore.

• NON utilizzare sapone, detergenti o prodotti che contengano olio o cera, i quali creano depositi e film sulla superficie.

• NON versare il liquido detergente direttamente sul pavimento, perché potrebbe creare aloni sul pavimento.

LA DISINFEZIONE DEI PAVIMENTI PERGO IN LAMINATO E VINILE

Nel caso si volesse disinfettare il pavimento in laminato con detergenti prodotti espressamente per eliminare i germi sulle superfici, evitare candeggina pura e altri prodotti chimici aggressivi. Usare invece detergenti approvati EPA che sono potenti contro i germi, ma delicati con i pavimenti: si riconoscono perché provvisti di un codice univoco legato alle sostanze che contengono. Questo codice è consultabile sul sito web Epa all’indirizzo riportato qui sotto; lo stesso tipo di raccomandazioni viene fatto dal nostro Ministero della Salute, tuttavia senza un elenco specifico.

I pavimenti in vinile Pergo con la superficie Titan V sono incredibilmente resistenti a macchie e sostanze chimiche domestiche, ma per ottenere un ottimo risultato non serve esagerare.

E non dimenticare l’uso dei guanti, monouso o riutilizzabili, per proteggere la pelle. Dopo aver accuratamente rimosso i guanti, lavarsi le mani vigorosamente per almeno venti secondi. Per evitare eventuali germi che potrebbero rimanere sui guanti, lavarli o smaltirli immediatamente.

Conservare sempre i prodotti per la pulizia in un’area sicura lontano da bambini e animali domestici.

Link utili:

https://www.epa.gov/lep/quali-prodotti-dovrei-utilizzare-utili-contro-sars-cov-2-un-determinato-prodotto-e-incluso

http://www.salute.gov.it/portale/malattieInfettive/dettaglioNotizieMalattieInfettive.jsp?lingua=italiano&id=4398

 

Potrebbero interessarti anche...